Lung Unit
Tumore Uroteliale
OncoHub
OncoGeriatria

L'associazione Cetuximab più Pembrolizumab è ben tollerata nel carcinoma colorettale metastatico con RAS wild-type


I risultati di uno studio di fase Ib/II hanno mostrato che la combinazione di Cetuximab ( Erbitux ) e Pembrolizumab ( Keytruda ) è risultata ben tollerata nei pazienti con carcinoma del colon-retto metastatico con RAS wild type.

Un totale di 9 pazienti con carcinoma metastatico colorettale con RAS wild-type con un performance status ECOG da 0 a 2 sono stati arruolati per ricevere Pembrolizumab a una dose fissa di 200 mg per 3 settimane con Cetuximab standard a una dose di carico di 400 mg/m2 seguita da una dose di 250 mg/m2 settimanale.
Sono state eseguite biopsie sia al basale sia a 9 settimane.

Gli obiettivi primari di questo studio erano quelli di esaminare il profilo degli eventi avversi della combinazione, e stimare il tasso di risposta obiettiva ( ORR ), così come la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) a 6 mesi.

La monoterapia con Cetuximab aveva in precedenza dimostrato una sopravvivenza mediana libera da progressione di 4.4 mesi e un tasso di risposta obiettiva pari al 19.8%.

Nello studio di combinazione, i più comuni eventi avversi sono stati: xerosi, dermatite acneiforme, ipomagnesiemia, vomito e affaticamento.
Tre pazienti hanno presentato ipomagnesiemia di grado 3; sono state osservate altre reazioni avverse di grado 3: rash, orticaria, ipocalcemia, elevata fosfatasi alcalina e ascite.

Dei 9 pazienti arruolati, 6 hanno raggiunto una malattia stabile di oltre 16 settimane.

I ricercatori hanno concluso che le combinazioni di Cetuximab e di Pembrolizumab sono state ben tollerate, ed è sicura la somministrazione a pieno dosaggio.
Inoltre, la combinazione permette il controllo della malattia nella maggior parte dei pazienti.

Fonte: Journal of Clinical Oncology, 2018

Xagena_OncoGastroenterologia_2018



Indietro